sabato 20 luglio 2013

Ghirlanda con rose e viole all'uncinetto

Salve Amiche! Stasera vorrei mostrarvi una ghirlanda estiva.
La tradizione delle ghirlande risale ai tempi in cui gli uomini adoravano il Sole, simbolo di luce e portatore di calore. Dopo il mese di dicembre quando il gelo stava per finire, nei Paesi nordici  si festeggiava questo periodo intrecciando grandi corone di ramoscelli profumati per tenere lontani gli spiriti malvagi e proteggere la casa, portando gioia e benessere.
In questi ultimi anni le ghirlande vengono utilizzate come decorazione da appendere alla porta, per decorare la cappa del camino, o come centrotavola, semmai ponendovi al centro una candela da accendere. 
Per onorare l' estate, ho realizzato una semplice ghirlanda colorata vestita di rose e viole, nell'attesa delle tanto meritate vacanze estive ...Spero che vi piaccia...
 
Il supporto è di polistirolo, ed è stato rivestito completamente  di lana colorata "pelosa" grazie all'ausilio della colla a caldo.
A fine lavoro ho disposto a mio piacimento le rose, le viole e le foglie precedentemente lavorate.
 
 
 
 
Per realizzare le rose, consultate il link
 
 
 

 
 
 

 
 
 

 
 
 

 
 
Per realizzare le viole
 
 

 
 
 
E non poteva mancare la versione con i fiori in " sospeso trasparente"...
 
 
 
 

4 commenti:

  1. Molto bella e colorata, non ho mai pensato ad una ghirlanda estiva. Complimenti!

    RispondiElimina
  2. Fresca e originale la tua ghirlanda -:)Pensavo che la copertura fosse di cotone sfrangiato, invece è di lana, che bello!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...